Archivio | ottobre, 2012

Neutro, flessibile, accessibile, bello: è l’identikit del posto che vogliamo

24 Ott

Marianella Sclavi e Antonella Agnoli

Lunedì scorso, 22 ottobre, presso la sede dell’Associazione medionauta, i cittadini del quartiere Isola hanno partecipato a un incontro molto stimolante ed emozionante che ha visto protagonista Antonella Agnoli, autrice de Le piazze del sapere, è appassionata creatrice di biblioteche.

L’incontro si è aperto con una prima, parziale, presentazione dei risultati del lavoro di outreach. Si è trattato di una presentazione polifonica in cui procedendo per temi diversi si sono inanellate alcune delle dichiarazioni più significative che sono emerse dai cittadini attraverso le interviste che il gruppo sta conducendo nel quartiere.

Continua a leggere

Dati tecnici sulle aree e sul cavalcavia

21 Ott

Incontro con i tecnici presso il Consiglio di Zona in via Guerzoni. 1 ottobre 2012

Il 16 ottobre scorso una delegazione dei cittadini coinvolti nel Processo di progettazione partecipata (Agnese Bertello, Claudia Mazzei, Claudio Casolo, Giovanni Padula) ha incontrato i tecnici del comune di Milano che hanno consegnato alcuni documenti  relativi al cavalcavia bussa e al centro civico, documenti dai quali è possibile estrapolare le risposte alle domande che abbiamo presentato circa un mese fa al Comune. I documenti sono disponibili nella sezione materiali.

Alcuni dati, in particolare quelli riferiti al quartiere, alla densità di popolazione, ai servizi sul territorio, sono attinti dal NIL. Si sta procedendo in questi giorni al suo aggiornamento; ma i dati non possono ancora essere diffusi.

Continua a leggere

Partecipazione e nuove municipalità

18 Ott

Il 27 ottobre prossimo, presso l’ex Ansaldo, si terrà una giornata di lavori sul tema: “Le forme della partecipazione come motore per costruire le nuove municipalità“.

Si tratta di un momento di confronto aperto e creativo a partire da esperienze concrete e nazionali, per riflettere sule modalità più efficaci per favorire la partecipazione attiva dei cittadini. I lavori avranno la struttura del town meeting, e i partecipanti saranno divisi in piccoli gruppi. In questo modo, discussioni in plenaria e lavoro operativo con restituzione finale dei risultati si alterneranno.

Scarica il Brochure_27 ottobre_def